Come riesce un software per gestione magazzino e spedizioni a cambiarti la vita?

 

Non riesci a gestire le attività logistiche e non sai come uscire da caos e dispersione.

Il momento non è dei migliori. La ripresa, dopo la paralisi causata dall’epidemia da virus, può davvero costare caro se non riesci a stare al passo con le nuove esigenze di mercato.

In qualche mese sono cambiate le nostre abitudini di vita e con esse quelle degli acquisti. Tante aziende che stanno ripensando le loro attività con sistemi di spedizioni online devono gestire la tracciabilità delle merci, l’evasione degli ordini, le operazioni contabili, ecc.

Questa mole di lavoro, infatti, se non ottimizzata con un software per la gestione magazzino e logistica può davvero compromettere le attività interne e l’esperienza di acquisto.

Ascoltiamo storie di aziende che lottano con la dispersione e con quegli errori che pagano, poi, con la perdita di fatturato e con la perdita dei clienti, siano essi privati o altre aziende.

E la conclusione è che non è più tanto lo sforzo di arrivare ai rami più alti che fa allungare il collo della giraffa, ma il fatto che qualcuno abbia il collo più lungo per nutrirsi e sopravvivere.

Quel collo più lungo è un semplice software che può trasformare radicalmente la gestione del magazzino e delle spedizioni.

Le domande più urgenti che ci arrivano in questo periodo sono centrate proprio su alcuni nodi più critici, dalla gestione magazzino alle spedizioni delle merci, che complicano il lavoro incidendo direttamente sul profitto.

Sciogliere questi nodi significa mantenere il pieno controllo della supply chain e al contempo riuscire a integrare tutte quelle attività correlate – produzione, contabilità, analisi finanziarie, vendite, spedizioni, customer care – che devono scorrere in modo altrettanto fluido.

 

Attento al cliente: se perde fiducia è finita

 

Il cliente perde fiducia rapidamente.

Nel giro di qualche aspettativa delusa, alza i tacchi per rivolgersi al tuo competitor.

Tante aziende dimenticano il cliente, commettendo il fatidico errore di navigare a vista senza pensare che non è tanto questione di “mantenersi a galla” quanto piuttosto quella di mantenere rapporti felici, assicurando la migliore esperienza di acquisto ai loro clienti.

Ecco perché sempre più aziende reclutano software per logistica e spedizioni, che riescono a snellire la distribuzione della merce e a farla arrivare entro i tempi previsti.

A prescindere dalle attività peculiari ad operatori logistici e a spedizionieri, il software moderno sa essere versatile e completo di funzioni capaci di gestire l’intero processo logistico dal ciclo di produzione alla consegna.

Alcuni dei suoi meriti più apprezzabili, quello di raccogliere e lavorare con i dati, automatizzare le attività e prevenire l’errore umano – insidioso e frequente – lasciandoti soltanto il compito di monitorare quello che sta accadendo.

 

Gestione logistica e magazzino: come sceglierlo per ritrovare la fluidità dei processi aziendali

 

 

La consapevolezza è matura, soprattutto dopo aver scontato criticità ed errori cui abbiamo accennato, ma la fase di incaglio arriva quasi sempre con la scelta del gestionale.

In questo momento nascono dubbi e obiezioni sollevati dal timore di scegliere il software non adatto, di non saperlo usare, di doversi scontrare con le sue complessità.

A questi dubbi rispondiamo con l’invito a richiedere il supporto di professionisti – seri, capaci e certificati – per ricevere consigli o vere e proprie consulenze su come portare in azienda un gestionale per magazzino e spedizioni.

E non solo. Tante aziende di informatica seguono il cliente per fargli prendere padronanza del software con training che si possono fare sia in sede sia a distanza.

Una volta capiti quali sono i problemi più urgenti – e ogni azienda conosce i propri perché li sperimenta sulla pelle – il software che li risolve deve essere semplice da usare e contenere tutte le funzioni che aiutano a gestire le operazioni della filiera produttiva – non solo quelle del magazzino – dall’acquisto delle materie prime alla spedizione dei prodotti.

E oggi i gestionali moderni sono progettati con interfacce tali da rendere davvero la vita facile anche a chi non è un tecnico.

In pratica, volendo riassumere per punti, il sistema deve garantire almeno queste funzionalità:

  • automazione dei flussi di lavoro
  • gestione della contabilità
  • stoccaggio dei prodotti
  • controllo dei fornitori
  • tracciamento di merci, approvvigionamenti e spedizioni
  • report e informazioni amministrative (indici di redditività degli ordini, analisi di ordini clienti,monitoraggio/tracciamento degli ordini, ecc.)
  • operazioni di imballaggio e pesatura delle merci in arrivo e in spedizione
  • spedizioni nazionali ed internazionali
  • dati e informazioni in tempo reale.

 

Come è possibile risparmiare con un software per spedizioni?

 

Le aziende che si occupano di spedizioni devono fare i conti con le spese per il trasporto, un costo che può raggiungere anche soglie molto alte.

Nell’elenco che abbiamo appena visto, il punto “dati e informazioni in tempo reale”, si riferisce proprio alla possibilità di interrogare i dati per trovare le soluzioni più vantaggiose per organizzare il trasporto delle merci.

Che cosa possono dirci i dati?

Tanto. I dati che ricavi dal software ti permettono di raccogliere una mole di informazioni e di tenere sotto controllo tariffe, redditività e fatturazione.

In questo caso specifico, una volta analizzati i dati ti indicano le soluzioni più economiche emerse dal confronto tra le tariffe dei corrieri. E questo è un plus che in tanti casi ti esonera da indagini che fino a oggi ti hanno portato tempo ed energie.

 

iMove Next: la suite completa per la gestione delle attività di spedizionieri e operatori logistici

 

Con l’obiettivo di dare una soluzione trasversale a tutte le esigenze delle aziende che operano nei settori della logistica e dei trasporti, abbiamo progettato e dato vita alla suite iMove Next.

iMove Next è una suite completa, nata per gestire le attività di spedizionieri nazionali e internazionali, agenzie marittime, broker e operatori della logistica.

Il gestionale ti aiuta a risolvere tutte le problematiche delle spedizioni nazionali e internazionali (Terra, Aria, Mare):

  • organizzare i trasporti
  • etichettare e smistare colli
  • controllare la documentazione
  • gestire e tenere sotto controllo tariffe, redditività delle spedizioni e fatturazione.

C’è un mondo dentro questo piccolo scrigno tecnologico che abbiamo progettato integrando anche le funzionalità della soluzione Microsoft Dynamics NAV – Business Central, per semplificare la contabilità e tutte le altre attività correlate.

 Tieni a mente le funzioni di iMove Next che possono tornarti utili al momento di valutare la tua migliore soluzione:

  • semplice da usare: gestisci, controlli e integri dati e documenti in modo rapido e semplificato da schermate intuitive
  • workflow automatici: puoi automatizzare tutte quelle attività che non devi più ricordarti di fare, dall’invio email, sms, generazione stampe, invio fatture, ecc.
  • archiviazione automatica dei documenti emessi: puoi cercare e trovare tutti i documenti in un repository centralizzato e condividerli con colleghi e reparti
  • gestione amministrativa e finanziaria: con qualche click puoi correlare tra loro documenti esterni e interni per collegare costi, ricavi, monitorare utili e voci in perdita
  • modulo CRM: puoi curare i rapporti con i tuoi clienti rispondendo alle loro richieste con rapidità, ottimizzare i processi di vendita e prendere decisioni data-driven, ossia guidate da dati e informazioni che ricevi in tempo reale.

Quella famosa trasformazione digitale da tempo indicata come la strada maestra, oggi entra nelle aziende con grande impellenza.

L’urgenza è quella di continuare a vivere in un contesto che muta continuamente con sistemi in grado di garantire la continuità del business qualsiasi cosa accada.

Tutti in fondo cerchiamo la soluzione che ci sollevi dai problemi.

Stai cercando un software per logistica e spedizioni?