Microsoft 365

 

Microsoft 365 per le aziende?

Il software sta riscuotendo il suo – ben – meritato successo nei settori più disparati, perché semplifica la vita in azienda e fuori dell’azienda, per chi lavora da casa e/o viaggia spesso per lavoro.

Vale la pena approfondire e lo facciamo in questo articolo dove vediamo perché la versione evoluta di Microsoft Office sta procedendo a passo svelto, quali sono i vantaggi percepiti, e quali applicativi contiene Microsoft 365.

“A me questo prodotto sembra scontato…”

Disse quello che ancora non sapeva cosa significa memorizzare sul cloud…

Ma in effetti, diciamola tutta, si potrebbe pensare che Microsoft 365 sia soltanto una leggera evoluzione della vecchia suite con i suoi programmi di scrittura, calcolo e creazione diapositive.

Ricordi la classica domanda-tormentone durante il colloquio di lavoro: “Conoscenza del pacchetto Office?”.

 

Conosci già la suite Microsoft 365?

È una domanda seria e lecita che nasce dalla constatazione di quante aziende ancora non conoscono il software e non sanno assolutamente nulla su come lavora, come funziona, quali programmi contiene, ecc.

Queste aziende, tuttavia, sono anche quelle che fino ad oggi non hanno ancora scoperto che esistono sistemi software capaci di gestire attività e processi in un unico ambiente digitale.

Cosa fare per redimerli? Parlarne, diffondere il verbo, esemplificare, incentivare…

 

Office 365 oggi è Microsoft 365

Ecco, gli anni passano per tutti e anche per Microsoft. Conviene aggiornarsi sulle sue nuove funzionalità.

La software house americana ha rinverdito il suo pacchetto lanciando la suite Microsoft 365.

Non parliamo soltanto di invio email, programmi di scrittura, calcolo, ecc. Microsoft 365 è qualcosa di più.

L’ha lanciata ricca di tante funzioni, oltre a quelle più consuete, proprio per rispondere a esigenze che nel tempo sono cambiate a causa di forze maggiori.

E non c’è voluto molto tempo prima che le aziende più proattive si rendessero conto dei suoi vantaggi.

Dei vantaggi di un software che lavora per la produttività aziendale, tenendo conto dell’uso – ormai “palmare” – che tutti facciamo dello smartphone, anche per lavorare.

Che considerasse la tecnologia cloud sempre più richiesta (e ha ragione!), nonché la necessità sempre più impellente di comunicare e condividere anche in una condizione di lavoro a distanza.

Un software completo di strumenti che permettono di essere sempre “sul pezzo”, in poche parole.

 

I 3 vantaggi di Microsoft 365 per le aziende che lamentano disorganizzazione

 

1- Microsoft 365 Cloud: partiamo da questa “miracolosa trovata” salva-dati

Praticamente l’aspetto che ogni azienda oggi dovrebbe prendere davvero sul serio. Senza cloud è impossibile mantenere alta l’asticella della continuità.

Usiamo il cloud all’ordine del giorno, qualcuno neanche sa di usarlo probabilmente. “Memorizza sul cloud” potrebbe aprire una crisi semantica non indifferente, ma se per esempio usi word su Google Drive, stai di fatto usando il cloud.

Soprattutto in ambito aziendale questa tecnologia porta notevoli risparmi economici, oltre ad aggirare l’insidioso problema della perdita dei dati. Perché, appunto, qualsiasi cosa accada li ritrovi aggiornati in tempo reale sul cloud.

Il bello del cloud è che puoi mantenere attivi e aggiornati tutti i tuoi documenti, aziendali o privati, in uno spazio che raggiungi da ogni dispositivo.

Se il PC ti abbandona per qualsiasi ragione, puoi entrare nel fantastico mondo del cloud dallo smartphone o dal tablet per modificare i documenti ovunque tu sia e per condividerli con chiunque, interno o esterno all’azienda.

Le soluzioni all’interno di  Microsoft 365 sono disponibili anche su Android e MacOS.

 

2- Memorizza e condividi i dati senza nessun rischio per la sicurezza

Tra tutti gli applicativi Microsoft 365, OneDrive è quello che ti semplifica la vita se sei sempre in viaggio, o comunque in movimento, oppure se lavori esternamente all’azienda.

Questo strumento ti permette di condividere e archiviare file da qualsiasi dispositivo senza preoccuparti dei rischi di eventuali attacchi esterni.

La sicurezza non è un tuo problema! Anche i dati più sensibili non temono intrusioni, perché OneDrive è crittografato con SSL.

 

3- Microsoft Teams e Sharepoint per condividere e comunicare in qualsiasi contesto

Viviamo in un’era in cui vediamo incontrarsi generazioni apparentemente diverse tra loro. Un incontro tra coloro che non hanno mai visto un floppy e coloro che invece ne hanno fatto un ampio utilizzo.

Ma cosa unisce queste generazioni con aspettative, esigenze e prospettive diverse rispetto al mondo del lavoro? L’esigenza di restare connessi anche se distanti km e km.

Cambiano le esigenze lavorative ma restano quei bisogni di comunicare che ci portiamo dietro dalle epoche più remote…

Oggi, però, in questa epoca dominata dal digitale, restiamo connessi con Microsoft Teams, lo strumento di comunicazione e collaborazione che tiene coeso il team.

La collaborazione è la colonna portante di ogni gruppo – di amici, colleghi, famiglia, ecc. – e con Sharepoint, lo strumento che consente di condividere file, notizie, dati, come pure di collaborare all’interno di un team, possiamo restare uniti a qualsiasi distanza.

 

In conclusione, Microsoft 365 cosa contiene?

 

Oggi Microsoft 365 è la piattaforma che raggruppa tutti gli strumenti più conosciuti per la produttività aziendale: Microsoft Outlook, Microsoft Word, Microsoft Excel, Microsoft PowerPoint e Microsoft Teams.

A questo punto immagino che il tuo collega dell’amministrazione starà pensando: “Ok Outlook, ok condivisione file con tutto il team, ma in tutto ciò, l’ERP come si posiziona?”.

Non è assolutamente una domanda scontata. Microsoft 365 si integra con la maggior parte degli ERP presenti sul mercato.

Qualche esempio pratico?

Guarda questo video per capire come modificare i dati dell’ERP Business Central con Excel oppure quest’altro che spiega l’utilizzo dei Workflow con Business Central e Outlook.

Porta Microsoft 365 all'interno della tua azienda