Vuoi sapere quali sono i vantaggi concreti della digitalizzazione aziendale e come innovare senza difficoltà?

La trasformazione digitale – oggi più che mai – è un passaggio obbligato, diciamo pure urgente, per evitare di involvere e sparire dal mercato.

Purtroppo, come stiamo vedendo, tantissime piccole e medie imprese italiane del settore pubblico e privato – soprattutto dopo le ultime vicende che hanno scosso l’economia mondiale – stanno sperimentando i limiti di una profonda arretratezza tecnologica.

In questo articolo, spinti anche dalle richieste di professionisti e imprenditori, riassumiamo i vantaggi più importanti della digitalizzazione aziendale, e offriamo spunti concreti per affrontarla con facilità, senza ingenti investimenti economici.

Non sai ancora quali sono i vantaggi concreti della digitalizzazione aziendale?

Eccone alcuni che hanno un impatto decisivo su tutto l’assetto organizzativo dei processi di business.

 

Rendi agile il lavoro per non paralizzare la tua azienda

Ci sono valide ragioni per credere che nel giro di pochi mesi il numero dei lavoratori dipendenti in grado di lavorare in modo agile subirà una rapida impennata.

L’impatto della pandemia sulla nostra vita – pubblica e privata – ci ha obbligati tutti a un ripensamento delle abitudini domestiche e professionali. E proprio queste ultime stanno modificando il nostro modo di intendere il lavoro.

Quante volte leggi o senti nominare “smart working” in quest’ultimo periodo? E non stiamo parlando di un periodo qualunque.

Stiamo pubblicando questo articolo in un momento che resterà nella storia. Nel giro di pochi giorni la nostra vita ha cambiato forma, dimensione, visione della progettualità. Si è fermata, ed è successo su scala mondiale. Nessuno ne è rimasto immune.

Nel giro di pochi giorni le strade si sono svuotate. Fabbriche, negozi, ristoranti, bar, aziende e uffici costretti a chiudere i battenti per adeguarsi alle misure restrittive prese dal Governo Conte per contrastare la furiosa epidemia da Covid-19.

Il lavoro agile, o Smart Working, prima di oggi danzava nell’ombra. Un fenomeno tutto italiano perché nel resto d’Europa la digitalizzazione aziendale già da tempo ha trasformato il modo di lavorare.

Certo, prima di oggi non c’era alcuna seria impellenza di smantellare e trasformare l’ufficio dall’edificio di mattoni – che rappresenta “l’istituzione” – in quello liquido, mobile e agile che considera l’eventualità di lavorare anche da remoto, a distanza.

Questa possibilità, forse, per molte imprese italiane fino a oggi nascondeva il timore (o l’insidia) della perdita di tempo, della scarsa produttività, dell’assenza di una supervisione dei processi aziendali.

Eppure tante imprese di medie e grandi dimensioni con un bel fatturato da difendere, investono senza alcuna ritrosia nella digitalizzazione aziendale, nello smart working e nella collaborazione da remoto.

Deve pur esserci una ragione se il management di questi big player non diffida delle modalità alternative al lavoro inteso nella sua accezione più tradizionale.

E seppure non fosse per una questione ideologica, non bisognerebbe metterla sul piano delle maggiori risorse finanziarie, perché le soluzioni per digitalizzare l’impresa oggi sono tante, offrono piani accessibili per ogni tipo di budget nonché varie modalità di implementazione.

E non da ultimo, proprio le piccole aziende possono usufruire delle agevolazioni fiscali previste e stanziate dal Governo con il Piano Impresa 4.0.

 

Automazione dei flussi di lavoro

Un altro vantaggio della digitalizzazione aziendale è l’automazione dei flussi di lavoro.

 Pensa, ad esempio, alla gestione documentale, alla gestione fiscale e finanziaria, alla contabilità, alla preparazione delle fatture elettroniche, ormai obbligatorie per legge.

Sono esempi ma possono bastare per darti un’idea di quello che significa automatizzare il workflow in un contesto trafficato, dove è senza dubbio preferibile snellire i processi piuttosto che complicarli.

E il risultato di questa semplificazione portata dalla trasformazione digitale è il risparmio economico, ambientale e di tempo. 

Ti sembra poco?

Risparmio di tempo, perché vai ad automatizzare quei flussi di lavoro, quelle attività ripetitive che portano via ore se non mattinate intere.

Risparmio economico, perché delegando alla macchina, al software, annulli errori e sviste con un ritorno dell’investimento che si concretizza in risultati migliori e nella maggiore efficienza produttiva.

Risparmio ambientale, perché digitalizzare significa dematerializzare tutto ciò che circola in forma cartacea.

 

Migliora la comunicazione tra reparti e sedi esterne 

Siamo sinceri, le riunioni azienda spesso si fanno perché bisogna risolvere qualcosa, un problema, un intoppo.

Ma il collo di bottiglia nasce perché anche nelle aziende con meno di 10 persone mancano condivisione, coesione, visione d’insieme. La comunicazione tende a disperdersi tra mail che fluttuano in compartimenti stagni.

Si fatica a condividere lo stato o l’avanzamento di progetti, commesse e documenti.

Al contrario, un sistema digitalizzato e centralizzato, accessibile da qualsiasi luogo e da ogni dispositivo mobile, a tutti – manager, dipendenti, collaboratori interni ed esterni abilitati – agevola e favorisce la comunicazione integrata e lo scambio di dati, informazioni, documenti ecc.

Nessun rischio di dispersione o caos per quanto riguarda progetti, commesse, avvisi o messaggi che contano, e che non bisogna rischiare di perdere nel flusso incessante della comunicazione aziendale.

Questi sono i vantaggi più concreti della digitalizzazione aziendale. Ora vediamo come poter compiere un primo passo che non sia troppo più lungo della propria gamba.

La soluzione che molte aziende stanno sperimentando ultimamente, infatti, permette di adottare sistemi digitali anche in singoli moduli, quelli più necessari all’azienda.

Il software in questione è Adiuto, nato per digitalizzare i processi aziendali.

 

Adiuto ti aiuta a rilanciare la tua azienda

Il software Adiuto fa tante cose con i suoi moduli progettati per queste attività:

  • gestione dei processi aziendali
  • gestione documentale
  • firma elettronica
  • conservazione sostitutiva
  • fatturazione elettronica.

Le sue caratteristiche sono tali da renderlo uno dei software aziendali più flessibili e versatili, scelto da imprese di ogni settore per queste ragioni:

  1. si integra e dialoga con le infrastrutture IT esistenti, con il mondo Microsoft Office e con i gestionali / database più diffusi, quindi puoi adattarlo senza problemi di compatibilità
  2. è fruibile via web e da qualsiasi PC della rete aziendale, quindi puoi connetterti da qualsiasi luogo e device
  3. ha un’interfaccia utente autoconfigurante, tempi brevi di installazione e messa in opera, quindi è rapido da implementare e facile da usare
  4. permette la gestione degli accessi mediante la profilazione degli utenti e il controllo dei diritti sui documenti, quindi è un ambiente sicuro
  5. GDPR compliant nella gestione dei dati.

 

Noi di Projest possiamo seguire anche te nel percorso della digitalizzazione aziendale.