+39 055 27119
info@projest.com

Novità dal mondo Projest

Cosa fa il Consulente ERP?

Il ruolo del consulente ERP all'interno di un progetto di implementazione e/o sostituzione del gestionale

 

Una delle domande che ci pongono più spesso le aziende che ci scelgono come loro partner per progetti di implementazione di Microsoft Dynamics NAV è: ma cosa fa nello specifico un consulente ERP?

Scegliere il giusto partner per implementare un software gestionale è tanto importante quanto la scelta del software stesso. Ogni progetto di implementazione e/o sostituzione ERP è diverso dall’altro, per questo il team Microsoft Dynamics NAV di Projest offre soluzioni su misura alle aziende e tutto il supporto necessario, prima e dopo l’implementazione del gestionale.

Un po’ di tempo fa, in uno dei nostri articoli, abbiamo spiegato che una consulenza ERP include tutte le attività a supporto di: selezione, implementazione, training, supporto e guida di un sistema di pianificazione delle risorse aziendali (Enterprise Resource Planning).

Detto questo, andiamo a vedere quali sono le fasi di un progetto di implementazione o sostituzione di un software gestionale e in che modo il consulente ERP ti accompagna in questo percorso.

  • Scelta ERP

Questa fase è il primo contatto tra il partner ERP e l’azienda. Solitamente è un responsabile sales dell’azienda partner che si interfaccia con il cliente. Molte aziende credono che in questa fase il progetto non sia ancora iniziato, ma si sbagliano. Gioca un ruolo molto importante! Durante questa fase ciò che conta non è solo il prodotto, ma anche competenze, metodologia e tempistiche di lavoro.

  • Analisi dei processi aziendali

Durante questa fase di business process analysis, il consulente assume un ruolo centrale nell’identificazione di tutte le necessità del cliente per poter soddisfare le sue richieste. Vengono identificati tutti i processi aziendali necessari per il business, gli utenti coinvolti e le informazioni che si hanno per gestire ogni fase di ogni processo.

Solo dopo aver capito le esigenze del cliente ed analizzato i processi, si possono trasferire i fabbisogni dell’azienda sul software.

  • Disegnare la soluzione

La soluzione gestionale Microsoft Dynamics NAV viene configurata su specifiche necessità dell’azienda: questo vuol dire che una volta comprese le esigenze funzionali, le funzionalità standard vengono arricchite con eventuali funzioni custom.

  • Installazione della soluzione e Configurazione

L’ERP viene installato e configurato e reso disponibile agli utenti.

Da aprile 2018, è arrivata sul mercato la versione online dell’ERP di Microsoft, Dynamics 365 Business Central, ideale per le aziende orientate al lavoro in mobilità ed utilizzabile da qualunque device.

  • Test di conformità utenti

Il sistema è pronto per il go live. Durante lo sviluppo, ogni funzionalità è stata testata più volte e gli utenti hanno testato il sistema anche durante ogni release. Ma è necessario un’ ulteriore verifica di conformità, durante la quale tutti i processi devono essere testati, dalla fase iniziale a quella finale.

Quest’ultimo test serve per vedere se qualcosa non va e occorre qualche modifica.

  • Training agli utenti finali

Il consulente ERP fa un training agli utenti finali, in modo che conoscano come funziona il sistema. Molti di loro vedono la soluzione per la prima volta durante il training, sarà compito del consulente quindi, fargli fare un po’ di pratica durante la spiegazione.

  • Go live

L’ERP è ufficialmente partito e tutti gli utenti cominciano ad utilizzare intensamente il sistema.

  • Supporto post implementazione

Una soluzione gestionale non è un software statico installato dal partner e il cui compito termina una volta conlusa l’implementazione, ma bensì un tool che evolve continuamente per rispondere ai cambiamenti sia interni che esterni all’azienda.

La fase di supporto comincia con il go live dell’ERP e quindi nel momento in cui tutti gli utenti cominciano ad utilizzare intensamente il sistema.

Il consulente ERP è la figura di riferimento per gli utenti, pronto a chiarire tutti i loro dubbi. Per le prime settimane, in base al tipo di implementazione, il consulente ERP può essere presente fisicamente negli uffici del cliente per aiutarlo a risolvere dubbi e incertezze che potrebbero emergere nel corso delle operazioni quotidiane.

E’ arrivato il momento di implementare un ERP Moderno

Implementare o sostituire il software gestionale può spaventare e, a volte, scegliere la strada più facile e quindi quella di mantenere un ERP di “vecchia generazione”, può sembrarci l’unica via percorribile, perché si sa, il nuovo porta sempre con sè cambiamenti e non sempre siamo pronti ad affrontarli.

Le esigenze di business e i relativi flussi informativi possono cambiare nel corso di vita dell’azienda, quindi è preferibile utilizzare un ERP che si adatti alla flessibilità dei processi aziendali e che soddisfi le esigenze di diversi settori di business.

 

Scegli Microsoft Dynamics NAV con Projest! Contattaci!

Projest 4.0

por creo 2017- progetto innovazione Toscana software gestionale spedizionieri

Projest spa è lieta di annunciare l’ammissione di un nuovo progetto al POR FESR Toscana 2014-2020.

PROGETTO “Projest 4.0”  – Acquisizione di consulenza avanzata per l’ introduzione in azienda di un programma CRM personalizzato in grado di razionalizzare i processi aziendali e dell’ innovativo sistema Business Intelligence Microsoft Power BI con lo scopo di attivare e potenziare il supporto di analisi dei processi di vendita.


We are really proud to announce our admission to POR FESR 2014-2020.

“Projest 4.0” PROJECT –  Acquisition of advanced consultancy services for the introduction  in the company of a customized CRM program to rationalize business processes and  of the innovative Microsoft Power BI Business Intelligence system to activate and enhance the analysis support of  sales processes.

por creo 2017 finanziamenti innovazione

Dynamics 365 Business Central

 

02 Aprile 2018 – È arrivata sul mercato Dynamics 365 Business Central, la nuova versione dell’ERP di casa Microsoft, Dynamics NAV.

L’obiettivo di questo cambiamento è quello di fornire alle aziende il percorso più veloce verso la trasformazione digitale. Questo è possibile attraverso l’unione di relazioni, processi e dati con applicazioni aziendali complete e il cloud connesso di Microsoft. Dynamics 365 Business Central consente di prendere decisioni rapidamente, aiutando così le aziende ad adattarsi ad un mercato in costante evoluzione.

Cosa cambia con Dynamics 365 Business Central?

Dynamics 365 Business Central è la versione online del software gestionale Microsoft Dynamics NAV, erogata in modalità Software as a Service. Per il momento si tratta di una soluzione Cloud, ma dal prossimo autunno sarà disponibile anche in modalità on premise. Prima di questo aggiornamento, la versione on premise del gestionale Microsoft sarà sempre NAV 2018.

Cosa puoi fare con Dynamics 365?

  • Gestisci i dati finanziari

Connetti i dati tramite le interazioni di contabilità, vendite, acquisti, inventario e clienti per ottenere una visione d’insieme della tua azienda e semplifichi la contabilità clienti e fornitori. Inoltre, grazie all’integrazione con Microsoft Power BI ed Excel, crei report in tempo reale.

  • Automatizza e proteggi la catena di approvvigionamento

Ottimizza i livelli di inventario, evita il calo delle vendite e riduci i problemi di approvvigionamento.

  • Vendite più efficienti e servizio clienti migliorato

Tieni traccia di tutte le interazioni con i clienti, rispondi in modo veloce alle richieste di vendita e quelle di assistenza. Tutto direttamente da Outlook.

  • Completa i progetti rispettando tempi e budget

Sviluppa, modifica e controlla il budget per assicurare la redditività del progetto, gestisci i livelli delle risorse pianificando capacità e vendite e analizza le performance del progetto in tempo reale.

  • Ottimizza le operazioni

Ottimizza la realizzazione delle vendite con la previsione, gestisci il magazzino in modo ancora più efficiente e raggiungi livelli di output ottimali.

 

Business Central è parte di Dynamics 365, la piattaforma completa per la gestione di tutte le attività aziendali, che include: Finance and Operations, Sales, Marketing, Customer Service, Field Service, Project Service Automation, Talent, Retail.

Tutte queste applicazioni funzionano autonomamente, ma, se integrate tra loro, garantiscono ancor più efficienza e vantaggio competitivo.

 

Vuoi saperne di più su Dynamics 365 Business Central? Contattaci!

Sempre più competenze, sempre più Microsoft

 

team software developer

 

Grazie all’ impegno del nostro team confermiamo le nostre competenze e capacità nello sviluppo applicativo di app Web e per dispositivi mobili con la certificazione Microsoft Silver Partner.

Contattaci per saperne di più !

Richiedi informazioni!

Industria 4.0 e le aziende manifatturiere

Projest soluzioni software per l'industria manifatturiera

 

Dal recente studio* dell’Osservatorio Industria 4.0 della School of Management del Politecnico di Milano, risulta che il livello di conoscenza sul tema Industria 4.0 è aumentato. Su un campione di 241 imprese manifatturiere, solo l’8% dichiara di non conoscere il tema, mentre il 28% ha già avviato l’adozione di soluzioni.

È quindi assodato che il tema è centrale per le imprese italiane. L’Italia è il secondo paese più industrializzato d’Europa e le aziende hanno la piena comprensione che vi è la necessità di innovare per competere.

Tra le competenze sulle quali le aziende dichiarano di essersi già attivate (con nuove assunzioni, formazione del personale, ecc) ci sono: la gestione della produzione, definizione del piano di adozione delle tecnologie per i processi produttivi, analisi, modellazione, simulazione dei dati di produzione e progettazione di un sistema di manutenzione predittiva.

Tra tutte, quella che risulta garantire un maggior vantaggio competitivo è la capacità di definire un piano di adozione delle tecnologie per il miglioramento dei processi produttivi: su questa skill meno della metà delle aziende dichiara di sentirsi preparata.

Nei prossimi cinque anni, si stima che gli investimenti guidati dal piano Industria 4.0 garantiranno un aumento del 27% dell’efficienza produttiva e il 21% degli stabilimenti produttivi sarà trasformato in fabbriche intelligenti. I settori che guidano il cambiamento sono quelli in cui i lavoratori già interagiscono con le macchine intelligenti: manifatturiero, automotive, aerospazio e difesa.

Per raggiungere benefici economici e migliorare le performance aziendali, le aziende devono dotarsi sia di competenze digitali, che di tecnologie per migliorare i processi.

 

Vorresti conoscere i tool per assicurare l’innovazione nella tua azienda manifatturiera?

Projest ti invita a MECSPE, Fiera di Parma, dal 22 al 24 marzo 2018.

Ti aspettiamo al salone Logistica, Padiglione 5, stand D21.

 

*Fonte:  Osservatori.Net, 23 giugno 2017

 

Richiedi il tuo ingresso gratuito!

CO.PLAT: il nostro progetto innovativo ammesso al programma POR CreO

por creo 2017- progetto innovazione Toscana software gestionale spedizionieri

Projest spa è lieta di annunciare l’ammissione a contributo sul Bando 2 – Aiuti all’innovazione delle PMI (POR FESR 2014-2020) con decreto n. n. 5905 del 20 novembre 2015 pubblicato su B.U.R.T n. 50, parte III, del 16 dicembre 2015.

Il progetto di innovazione presentato è PROGETTO CO.PLAT – creazione di un nuovo ed unico sw rivolto al settore della logistica che estenda le funzionalità, relativamente alla gestione delle informazioni non strutturate (telefonate, mail, sms, social network, ecc), al gestionale aziendale della Projest.


“Projest spa. Project co-financed under Tuscany POR FESR 2014-2020.”

We are really proud to announce our admission to POR FESR 2014-2020 with the innovation project CO.PLAT PROJECT – creation of a new and unique SW directed to the logistics sector that extends the functionalities, concerning to the management of unstructured information (telephone calls, e-mails, text messages, social networks, etc.), to Projest’s business management software.

 

NAV 2018: tutte le novità in 5 punti

Versione 2018 di Dynamics NAV

 

Quali sono i cambiamenti apportati da casa Microsoft per la versione 2018 di Dynamics NAV?

Abbiamo sintetizzato i 5 punti principali:

 

  • MIGLIORE INTEGRAZIONE

È stata migliorata l’integrazione con le Microsoft Business Solutions, con Power BI e Office 365. Ad esempio, puoi creare in modo ancora più semplice un ordine su NAV direttamente da Outlook, rispondendo alla email di un cliente.

 

  • NUOVE OPPORTUNITÀ – INTEGRAZIONE CON INTELLIGENZA ARTIFICIALE

Con i suoi Servizi Cognitivi, Microsoft consente di integrare l’Intelligenza Artificiale nelle applicazioni attraverso algoritmi avanzati.

L’integrazione con i Servizi Cognitivi è la novità che emerge nella nuova versione di Navision: l’integrazione potrà consentire ad esempio il riconoscimento facciale o l’analisi delle funzionalità, in modo automatico. Questa nuova opportunità potrà essere utilizzata nelle HR o in produzione per il riconoscimento automatico di un prodotto.

 

  • MOBILITÀ

Già con NAV 2017 era stata introdotta l’opportunità di usare Dynamics NAV attraverso i dispositivi mobili, ma in NAV 2018 questo è stato rafforzato. La nuova app per NAV 2018 rende il sistema ulteriormente indipendente dalla piattaforma e consente più flessibilità a ciascun dipendente.

 

  • MIGLIORATA INTERFACCIA UTENTE

L’interfaccia utente in NAV 2018 è più user friendly e, fra le altre cose, migliorata con grafici, statistiche e recensioni dei clienti che forniscono una veloce overview dell’azienda. Il miglioramento della User Experience ha messo al centro i bisogni degli utenti, focalizzandosi sul loro contesto d’uso, generando così un prodotto funzionale che aiuta la loro produttività.

 

  • GESTIONE TASK

La nuova gestione dei Task in NAV 2018 fornisce un’overview e l’opportunità di vedere gli step successivi di un’attività di un progetto e di avere sempre informazioni su chi è responsabile di un’attività o di uno specifico incarico.

Vorresti saperne di più sulla versione 2018 di Dynamics NAV?

 

Contattaci e richiedi la tua demo gratuita!

iMove Next: il nostro progetto innovativo ammesso al programma POR CreO

por creo 2017- progetto innovazione Toscana software gestionale spedizionieri

Projest spa è lieta di annunciare l’ammissione a contributo sul Bando 3 – Aiuti all’innovazione delle PMI (POR FESR 2014-2020) con decreto n. n. 5905 del 20 novembre 2015 pubblicato su B.U.R.T n. 50, parte III, del 16 dicembre 2015.

Il progetto di innovazione presentato è iMOVE NEXT, un nuovo e innovativo software gestionale per le imprese operanti nel settore della logistica e delle spedizioni.


“Projest spa. Project co-financed under Tuscany POR FESR 2014-2020.”

We are really proud to announce our admission to POR FESR 2014-2020 with the innovation project iMOVE NEXT, a new and innovative software dedicated to companies operating in logistics and freight forwarding.

 

logistics and freight forwarding.

Numeri di telefono – Projest

Stai provando a contattarci?

Nei prossimi giorni saranno attivi i seguenti recapiti telefonici:

NUMERI DI TELEFONO PROJEST - PRATO

ERP tradizionale vs ERP evoluto

Sistema gestionale aziendale

 

Il mercato in costante evoluzione, l’innovazione tecnologica e i mutamenti interni alle aziende, conducono alla necessità di aggiornare o sostituire l’ERP.

Come abbiamo visto in uno degli ultimi articoli, per adattare il business ai continui mutamenti del mercato, ci sono dei passaggi da seguire per sviluppare una strategia ERP vincente.

Una volta compresa la strategia, sappiamo quali sono le caratteristiche di un ERP evoluto rispetto ad uno tradizionale?

Partiamo da un presupposto: dobbiamo porre l’accento sul controllo, una leva fondamentale in un contesto dominato da incertezza. Riusciamo a sviluppare la nostra necessità di controllo facendoci supportare dal sistema gestionale aziendale.

Che cosa c’è di nuovo da dire rispetto all’ERP? Che cosa sta cambiando nel sistema gestionale aziendale?

A differenza del passato, oggi siamo immersi in enormi quantità di informazioni da sfruttare.

Facciamo un esempio per capire meglio: una volta i macchinari erano completamente slegati dall’ERP o fornivano solo un limitato insieme di informazioni. All’interno di un’azienda i macchinari e le persone che li utilizzavano nello svolgimento delle proprie mansioni, non permettevano, in modo automatizzato, di catturare informazioni e trasferirle nel sistema gestionale aziendale.

Oggi è diverso: i macchinari sono dotati di sistemi integrabili con l’ERP, che producono molte più informazioni rispetto a quelle che si potevano ottenere in passato. Informazioni che, se ben elaborate e utilizzate, consentono di prendere decisioni strategiche importanti e consapevoli.

Un altro aspetto fondamentale dell’ERP di oggi è come l’informazione arriva all’utente.

Anche in questo caso, per comprendere meglio, facciamo un esempio. Chi di voi non ha mai visto un video su youtube? Su youtube vengono caricati oltre 300 ore di video al minuto: siamo in grado ma soprattuto realmente interessati a vedere tutto ciò che viene pubblicato? Naturalmente no. Proprio per questo, la piattaforma web più famosa di visualizzazione e condivisione video, aggrega e categorizza i contenuti in modo da agevolare la ricerca da parte nostra e di proporci in modo automatico i video che più corrispondono per pertinenza alle nostre aree di interesse ovvero è la piattaforma stessa che ci suggerisce cosa vedere.

Lo stesso vale per l’ERP: tantissima nuova informazione, che proviene da elementi integrati come software, hardware e dispositivi; tutte informazioni che vanno direttamente all’utente, in maniera selettiva e filtrata in base al suo ruolo e funzione.  È cambiato quindi il modo di fruizione dell’informazione: non è più l’utente che cerca le informazioni, ma viceversa, rendendo così possibile lo sfruttamento della nuova mole di dati che vengono catturati.

Anche la struttura del nuovo ERP cambia: il tradizionale aveva un’architettura complessa, quella nuova deve essere più snella e favorevole all’integrazione, rendendo più facile l’integrazione con altri strumenti.